Home » Prodotti » Agricoltura » La cornunghia

La cornunghia

La cornunghia - PANAMAR snc



È un concime organico ottenuto dalla essiccazione e polverizzazione delle corna e delle unghie degli animali ad alta efficienza fertilizzante  . La cornunghia presenta uno dei più elevati contenuti di azoto dei concimi organici (mediamente fra 13-14%), azoto che, a differenza dei concimi chimici, viene ceduto molto lentamente e che quindi accompagna le piante per tutto il loro ciclo vegetativo.  La lenta cessione  naturale deriva da particolari proteine (cheratine)

caratterizzate dal più alto titolo di azoto organico di origine naturale fra i concimi organici.

 

 

La cornunghia svolge anche una preziosa azione di fissazione del colore e risulta particolarmente indicata per fiori e prati ornamentali. Inoltre stimola l'attività della microflora e della microfauna e il tenore di humus, rendendo più soffice il terreno.

 

 

Costituito essenzialmente da unghia e corna di bovino, crude, torrefatte, a pezzi o polverizzate.
Se ben realizzata fornisce grandi quantità di azoto e di fosforo. Molto usato nella coltivazione delle succulente, ovviamente in forma polverizzata o macinata. Con aggiunta di sali potassici costituisce un fertilizzante pressoché completo.

                                                  

 

CORNUNGHIA 14 N, essendo costituita da composti organici molto resistenti alla mineralizzazione viene degradato dai microrganismi del terreno molto lentamente.

Di conseguenza, le  trasformazioni delle forme azotate organiche, peraltro  completamente insolubili nel terreno, sono estremamente graduali  e progressive (mineralizzazione completa, di norma, entro 12 mesi).

 

CORNUNGHIA 14 N per queste peculiari caratteristiche fisico-chimiche assicura, a livello agronomico, i seguenti vantaggi:

 

·    eliminazione delle perdite per dilavamento dei nitrati e per volatilizzazione     dell' N ammoniacale;
·    sensibile riduzione nella quantità di unità fertilizzanti da apportare al terreno;
·    riduzione degli interventi di distribuzione in campo rispetto ad una tradizionale
  concimazione minerale;
·    ottimizzazione della nutrizione delle colture in quanto si raggiunge l'    obiettivo  di assicurare il costante rifornimento nutritivo;                                                    

 

 

La cornunghia viene consigliata su tutte le colture per la caratteristica di apportare azoto a lenta cessione con processo naturale.

 

CORNUNGHIA 14 N è ottimo per le concimazioni di fondo, sia in autunno che in primavera. E' particolarmente adatto per la concimazione in risaia, in floricoltura e orticoltura, dove garantisce

un rifornimento graduale ed equilibrato dell' N, senza sprechi e fenomeni d' inquinamento.

Le dosi variano, ovviamente, da coltura a coltura e in relazione alle condizioni pedologiche, climatiche e agronomiche aziendali.

Tuttavia, tenuto conto dell' elevato titolo in N organico, le quantità somministrate sono di norma inferiori ai 10 q/ha.

 

 

CORNUNGHIA 14 N è un concime "consentito in agricoltura biologica" ai sensi della Circ. MiPAF n. 8 del 13.09.99 (Reg. CEE 2092/91; 2381/94; CE 1488/97; 1073/00).

 

CORNUNGHIA 14 N si può impiegare per la predisposizione dei piani di concimazione che fruiscono degli incentivi previsti dal Reg. CEE n. 2078/92.

BIOCORN è un prodotto registrato presso l’Istituto Sperimentale Nutrizione Piante
(http://www.isnp.it ) , N. registro 1448.